Italia Viva . . . . cerca accordi con i "liberali"? Calenda di "Azione" altrettanto? Il vero problema che entrambe le due formazioni politiche sono dei "CLUB" senza truppe e con il proporzionale……. non arrivano alla soglia!

Italia Viva – partito “renziano” / AZIONE – Movimento fondato da Calenda e Richetti

Ciò che unisce le due formazioni politiche ITALIA VIVA ED AZIONE sono due fattori :

  1. i componenti di “spicco” sono ex PD
  2. per ora appoggiano il governo CONTE bis

Nella realtà, dopo la “Leopolda” renziana” , manifestazione nella quale è stato appunto fondato il partito “renziano”, nulla è successo. Anche Calenda con il sen. Richetti (ex pupillo di Renzi), ha lanciato il suo movimento “Azione” con una semplice conferenza stampa…..

Il governo è RICATTATO da entrambe le due componenti “ex” PD e la prospettiva del DEM è inevitabimente l’abbraccio con i 5 Stelle, oramai alla ricerca di una nuova identià dopo Grillo, Casaleggio ed il Giggino Di Maio.

Il “nodo” della legge sulla “prescrizione” sarà fondamentale per la maggioranza di centrosinistra-sinistra….. ma altrettanto importante sarà capire cosa faranno i 5 stelle rimasti nei consigli comunali e regionali.

Per me si apre una INTERESSANTE stagione per coloro che come il sottoscritto, si sono STANCATI di URLA e SOPRUSI in politica e non solo…..

Il sistema proporzionale obbligherà inevitabilmente tutti coloro che si riconoscono in una POSIZIONE politica a stare insieme per fare massa critica e raggiungere il QUORUM minimo che la nuova legge elettorale prevederà (il 3 o il 5%).

Ne vedremo delle belle . . . . .

ad majora

Giorgio Cavazzoli – Liberale per passione