CARPI può ritornare LA CAPITALE della Moda? Basta volerlo!!!!!

immagine di Milano Fashion Week 2019

IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA (LEGA/FDI E FORZA ITALIA) DICE SINTETICAMENTE :

ECONOMIA-TURISMO

Agevolare le aziende del territorio, negli appalti riguardanti i lavori pubblici, a fronte della nuova norma sull’affidamento diretto entro i 140mila euro. 
Rilanciare il “marchio Carpi” facendo leva sulle sue tipicità e rendendo la città attrattiva, non solo dal punto di vista commerciale, ma anche turistico, puntando sul grande patrimonio culturale ed enogastronomico (vedi CENTRO STORICO). 
Intraprendere un dialogo con gli imprenditori del territorio per mettere in atto azioni concrete per il rilancio del Made in Carpi.

A TAL PROPOSITO, riporto un eccellente articolo di Maria Silvia Cabri apparso questa settimana sul settimanale NOTIZIE, nel quale si parla di MODA MAKERS………

Vetrina internazionale del saper fare di Carpi

Moda Makers: per la VII edizione 64 aziende con oltre 1000 proposte per la prossima primavera/ estate 2020

ECONOMIA

Maria Silvia Cabri

Un appuntamento consolidato e atteso, sia dalle aziende del Distretto tessile-abbigliamento che dagli operatori del settore, in primo luogo buyers, ovvero compratori all’ingrosso e al dettaglio, italiani e stranieri. Si tratta della VII edizione di Moda Makers, che si svolgerà a Carpi dal 14 al 16 maggio presso il Carpi Fashion System Center di via dell’Agricoltura 23. Un’edizione che si presenta particolarmente ricca. Sarà infatti il primo evento della moda programmata dedicato, in Italia e in Europa, alla Primavera/Estate 2020, anticipando di almeno un mese le collezioni di prodotto finito e campionari che esprimono un total look, una gamma ampia e completa di offerta, anche a livello di prezzo.Confermando i numeri della scorsa edizione, saranno 64 le imprese partecipanti, per un fatturato complessivo di oltre novantuno milioni di euro riferito al 2018 e quasi 400 dipendenti totali. Quella che è attualmente la principale manifestazione di moda programmata a livello italiano, e tra le più importanti a livello europeo, avrà quest’anno 13 nuovi ingressi tra le aziende partecipanti, che complessivamente operano in area regionale nel numero di 36 unità mentre le restanti 28 da fuori regione. Le migliaia di proposte moda di confezione, maglieria, tagliato, camiceria e capispalla per la Primavera/ Estate 2020 saranno esposte sui due piani dei 2700 metri quadrati del Carpi Fashion System Center, la struttura appositamente selezionata dal Comune di Carpi come polo espositivo. Anche per la VII edizio- ne sono confermati i vari servizi e benefits offerti ai visitatori durante la permanenza a Carpi, tra cui parcheggio gratuito, caffetteria e pranzo, servizi di trasporto navetta e taxi da e per

l’aeroporto di Bologna, la stazione AV Mediopadana di Reggio Emilia e la stazione dei treni di Modena.

Moda Makers sarà visitabile, in tutte le tre giornate, dalle 9 alle 18; il taglio del nastro, alla presenza delle autorità, si terrà martedì 14 maggio alle 10.

Oltre all’esposizione dei capi di abbigliamento, si conferma anche per quest’anno il “Moda Makers Fashion Show”, la sfilata giunta alla terza edizione e promossa in collaborazione con RC Fashion, che la organizza,. L’evento animerà la serata di mercoledì 15 maggio, alle 19, presso il Club Duende, al civico 15di via dell’Industria, con la partecipazione di 10 aziende: Donne da Sogno, Eleonora Amadei, Erre Esse Lab, Glo’ di Moda, Jenny B., Moda Milena, Paola Davoli, Shanti, Vezzo.

Sul sito modamakers.it è possibile preregistrarsi in modo da evitare file all’ingresso (questa procedura è consentita solo a operatori del settore, con una priorità per acquirenti o titolari di negozio o catene di negozi, anche definiti buyers); sul medesimo sito sono poi disponibili indicazioni di percorsi e distanze, suggerimenti per spostarsi e riferimenti ad alberghi e ristoranti.

Lo staff organizzativo è inoltre a disposizione dei visitatori per agevolare l’arrivo dei buyers internazionali presso l’area espositiva situata nella zona industriale della città.


PER RI-LANCIARE CARPI E RI-PORTARE IL DISTRETTO DELLA MODA NELLA NOSTRA CITTÀ E’ NECESSARIO ATTIVARE UN DIALOGO TRA IMPRENDITORI DEL SETTORE E L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, IL CENTRO-DESTRA HA COME PRIORITÀ’ IL LAVORO!!!!!!!!

IL 26 MAGGIO VOTA FORZA ITALIA

#FEDERICABOCCALETTISINDACO

#SCRIVI #GIORGIO

IL SINDACO DI CARPI CHE TUTTI VOTIAMO
#CARPIRIALZALATESTA